Il gestore aderisce al movimento per la decrescita felice autoproducendo olio di oliva, yogurt, marmellate, sapone, seitan ecc., ed energia elettrica con un impianto fotovoltaico di circa 3.5 Kwp. Considerando una vita utile degli impianti fotovoltaici di circa 30 anni, l’impianto in oggetto contribuirà ad evitare l’immissione in atmosfera di oltre 26.842 chilogrammi di CO2. 140 nuovi alberi piantati assorbono mediamente 1 tonnellata di anidride carbonica. Cosicchè l'impianto "notte che notte" equivale a 3752 nuovi alberi piantati. Tutto questo utilizzando due piccolissimi tetti.